Quando iniziare ad uscire all’aria aperta con il neonato

L’arrivo in casa di un nuovo esserino crea sempre molta confusione, è l’inizio di una nuova avventura, dopo i primi giorni iniziano le ansie, specialmente quando si tratta del primo figlio.

Le mamme diventano esageratamente apprensive rinchiudendosi in casa, persino le finestre sono rigorosamente sbarrate per evitare che il piccolo possa ammalarsi, sperando così di poterlo proteggere da virus o batteri.

Nulla di più sbagliato i bambini, anche quelli che hanno pochi mesi di vita, hanno bisogno di trascorrere del tempo all’aria aperta, specialmente in una giornata di sole, per meglio respirare e soprattutto per iniziare a rafforzare il proprio sistema immunitario.

Il sole è importante perché favorisce la sintesi della vitamina D, indispensabile per la crescita e la calcificazione delle ossa, ma uscire fa bene anche alla neo mamma che può staccare dalla routine di tutti i giorni caratterizzata solo da biberon e cambio di pannolini.

Certo bisogna usare dei piccoli accorgimenti, vestire il piccolo secondo il clima, evitando che abbia freddo o che sudi troppo, scegliere sempre le ore più calde della giornata e soprattutto evitare le strade dove c’è molto traffico, preferendo quelle ricche di verde, come ad esempio in un parco.

Naturalmente per andare fuori l’elemento essenziale è un buon passeggino. In commercio c’è tutta una vasta scelta di modelli, che si differenziano per caratteristiche, ma soprattutto per il prezzo, scegliere quello giusto non è mai facile se non si ha proprio una idea ben precisa, in questo caso visita il sito Mondo Passeggino dove troverai guide e consigli molto utili..

In un’ampia scala di prodotti sicuramente si può trovare trovare quello perfetto, funzionale ma soprattutto robusto e di buona fattura oltre che leggero e maneggevole che riesce perfettamente a rispondere alle varie esigenze.

Naturalmente deve essere semplice da aprire e da richiudere anche solo con una mano, per essere riposto in macchina facilmente.

Preferibilmente reversibile ovvero seduta fronte mamma e fronte strada, deve essere adatto ad ogni tipo di terreno, una migliore prestazione di guida specialmente tra il traffico è davvero indispensabile.

Non può mancare certo il tradizionale cestello comodo e capiente per ospitare tutto quello che può servire al piccolo durante le sue uscite, come il necessario per il cambio.

Molti dei moderni passeggini sono dotati di diversi punti di attacco per i vari accessori, come il biberon, e non per ultimo una pedana, utile nel caso si debba trasportare un altro bambino.

Leave a Reply

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *